Riprese in India del 2018 per il film: 'La vita di Guru Rinpoche'

Veduta dal palazzo d'Ambra, Jaigarh Fort, Jaipur, nord dell'India

Questo progetto ebbe inizio quando Lama Dondrup Dorje Rinpoche ricevette il permesso dal suo guru radice, Sua Santità Penor Norbu Rinpoche, di tradurre il copione tibetano del film ‘La vita di Guru Rinpoche’ in inglese. Il film originale ha 15 capitoli e fu prodotto sotto la direzione del trapassato Sua Santità Penor Rinpoche. L'intero film fu girato in India ed il cast era composto interamente da monaci del Monastero di Namdroling.

Il Comitato Editoriale del Pathgate sta lavorando sulla rimasterizzazione in alta definizione del film con nuovi effetti visivi sostituendo alcune delle riprese originali per accrescere il valore della produzione del film. Come parte di questo processo gli originari scenari dipinti, che di solito vengono usati sul palcoscenico teatrale, sono stati sostituiti dalle ambientazioni digitali in 3D. Per realizzare tutto ciò è stato necessario effettuare più riprese in location in India che potessero riflettere propriamente la rilevante architettura all'interno del film. C'è stato anche bisogno di effettuare delle riprese aggiuntive con un cast più numeroso di monaci e tibetani e sotto la direzione di Lama Dondrup Dorje Rinpoche, è stato deciso che avremmo visitato il Monastero di Namdroling come parte delle riprese.

Perciò, Thubten Loday Gonpo, un monaco membro del Sangha Pathgate proveniente dal Regno Unito ed uno studente laico di Singapore, nell’ottobre del 2018 si sono recati in India. Dopo aver filmato nel nord e nel sud dell'India location quali palazzi, fortezze, praterie, foreste, montagne e cascate, hanno trascorso l'ultima settimana del loro viaggio al Monastero di Namdroling in Mysore.

Tempio di Zangdog Palri presso il monastero Namdroling

“Quando siamo arrivati al monastero di Namdroling, siamo prima andati a porgere i nostri omaggi Tulku Ajam Rinpoche, un amico di lunga data del nostro insegnante, Lama Dondrup Dorje Rinpoche. Tulku Ajam Rinpoche è stata una persona chiave profondamente coinvolta negli aspetti tecnici del film originale, e ha affidato a Lama Dondrup Dorje Rinpoche la copia originale del film per il processo di rimasterizzazione.

Tulku Ajam Rinpoche ci ha gentilmente diretti all'ufficio amministrativo della Fondazione di Beneficenza Penor Rinpoche, dove siamo stati presentati al responsabile amministrativo, Tulku Ajam Rinpoche e ai suoi collaboratori. Dopo che Tulku Choedharr Rinpoche ebbe parlato con Sua Santità Gyangkhang Rinpoche, Abate Capo del Monastero di Namdroling, ci assicurò che il Monastero di Namdroling ci avrebbe fornito tutto il loro supporto per farci effettuare le riprese di cui avevamo bisogno. Quando Tulku Choedharr Rinpoche guardò il film richiese che la “Fondazione di Beneficenza Penor Rinpoche” fosse aggiunta tra i crediti di apertura. Tulku Choedharr Rinpoche ci assicurò che avrebbe organizzato tutto il necessario e mentre lo ringraziavamo per il suo gentile supporto lui ci rispose che era il loro compito e che il Monastero Namdroling e l’Istituto Pathgate sono la stessa cosa perché entrambi stanno lavorando per realizzare i desideri di Sua Santità Penor Rinpoche.

(da sinistra a destra) Thubten Loday Gonpo con il tulku Choedharr Rinpoche e Lopon Ngawang

Siamo stati poi accompagnati in una visita guidata personale al Tempio Dorato e al Tempio Zangdog Palri per vedere i recenti lavori e la completata ristrutturazione del monastero che ha incluso la nuova costruzione all’interno del tempio di Zangdog Palri dello Stupa delle Reliquie di Sua Santità, il terzo Drubwang Rinpoche, e del nuovo dipinto del Mandala sul soffitto del Tempio Dorato che ha richiesto tre anni per essere ultimato. In diversi luoghi durante il tour, il gruppo amministrativo ci ha ricordato che l'acquedotto, l'ospedale T.T. Namdroling, la scuola media, e vari edifici all'interno dell’Istituto Shedra Ngagyur Nyingma ( Centro Superiore di Studi e Ricerca  Buddista ) sono stati supportati da fondi donati da Lama Dondrup Dorje Rinpoche. Persino Khenpo Sonam Tsewang della commissione di Ricerca e Sviluppo dello Shedra, ci ha consegnato un libro da donare a Lama Dondrup Dorje Rinpoche, come segno di apprezzamento per i contributi che versò anni fa alla commissione per iniziare i loro lavori. Ci ha toccato nel cuore sentire di tali affezionati ricordi che il monastero ha di Lama Dondrup Dorje Rinpoche, nonostante che negli ultimi dieci anni dal trapasso di Sua Santità Penor Rinpoche, Lama Dondrup abbia visitato il monastero solo una volta nel maggio del 2013 per la cerimonia di cremazione di Sua Santità Penor Rinpoche.

Interno del Tempio Dorato presso il monastero di Namdroling

Mentre eravamo a Namdroling siamo stati molto commossi dal fatto che l'amministrazione del Monastero di Namdroling abbia lavorato molto duramente nel preservare l'eredità e la tradizione lasciate da Sua Santità Penor Rinpoche. Abbiamo frequentemente sentito parlare delle attività compassionevoli di Sua Santità Penor Rinpoche nel prendersi cura dei bisogni della comunità monacale a Namdroling e queste attività sono molto in armonia con le attività che Lama Dondrup Dorje Rinpoche compie per la comunità monacale del Pathgate.

Durante il secondo giorno al monastero, Tulku Choedharr Rinpoche ha assegnato Lopon Ngawang a nostro supporto per la durata della nostra visita. Lopon Ngawang parla inglese fluentemente e ci ha guidati negli edifici del monastero per le riprese, dandoci l’opportunità di accedere ad aree che di solito non sono aperte al pubblico. Lama Dondrup Dorje Rinpoche ci ha dato anche il compito di filmare il personale tibetano dell'ospedale e in questo ci ha agevolato Lopon Ngawang, che ne è l’amministratore, così ben presto, entusiasticamente, il personale tibetano dell’ospedale si è messo ad attendere in coda per offrire il loro contributo.

Monastero di Namdroling

L’ultimo giorno del ritiro di Bum Nga, coinciso con il giorno della festa di Lhabab Duchen, che commemora la discesa del Signore Buddha sulla terra dopo aver dato tre mesi di insegnamenti alla regina Maya e agli esseri celesti nel trentatreesimo Cielo, abbiamo ricevuto una direttiva da Lama Dondrup Dorje Rinpoche, di filmare i partecipanti tibetani al ritiro di Bum Nga e, con l'aiuto di Lopon Ngawang, si sono subito raccolti con entusiasmo aspettando di essere filmati e rapidamente sono anche stati raggiunti da un folto gruppo di adolescenti tibetane che erano impazienti di vedere i loro volti ripresi per il film.

I custodi dei vari templi nel monastero di Namdroling ci sono stati ugualmente di supporto e ci hanno permesso di entrare in diversi templi dopo l’orario di chiusura per poter completare le riprese. Non solo ci hanno cortesemente consentito di accedere all’interno dei siti ma ci hanno anche consentito di trascorrervi tutto il tempo necessario.

Ci sono state occasioni in cui abbiamo avuto l'opportunità di praticare khorwa ( circoambulazione ) e di sedere quietamente all'interno del tempio Zangdog Palri. Sedendo di fronte allo Stupa delle Reliquie di sua Santità Penor Rinpoche abbiamo avuto la sensazione che la benedizione di Sua Santità fosse ancora molto presente e ci ha donato un senso di pace e quiete aiutandoci a stabilizzare le nostre menti.

La grande stupa delle reliquie di S.S. Penor Rinpoche presso il monastero di Namdroling

Durante il pranzo tenuto dall’amministratore della Fondazione di Beneficenza Penor Rinpoche, ci hanno raccontato la storia di un evento che è accaduto a Monlam Chenmo in Bodhagaya. Khenpo Karma, che era rimasto molto impressionato da quello che aveva visto, ci ha raccontato di esser stato testimone di quando lama Dondrup Dorje Rinpoche stava proteggendo Sua Santità Penor Rinpoche da un'enorme folla di persone che nella foga di ottenere una benedizione si precipitava in maniera disordinata attraverso un ristretto passaggio contro Sua Santità Penor Rinpoche. Prima che potessero raggiungere il trono di Sua Santità Penor Rinpoche, lama Dondrup Dorje Rinpoche intervenne afferrando e trattenendo i corpi delle prime due persone, usandoli, in quel momento, per fermare nel suo percorso la carica di quella enorme folla. Secondo la descrizione di Khenpo Karma, l’arresto improvviso dello slancio in avanti della folla ha fatto sì che molte delle persone che dal fondo stavano ancora avanzando rimbalzassero indietro. Al di là di questo incidente molte altre figure anziane al Monastero ci hanno menzionato che quando erano molto più giovani hanno visto spesso Lama Dondrup Dorje Rinpoche vicino a Sua Santità Penor Rinpoche e hanno menzionato quanto fosse inusuale avere l’opportunità di essere così prossimi a sua Santità. Perciò all’interno del monastero, lama Dondrup Dorje Rinpoche è anche chiamato affettuosamente ‘protettore del corpo’ di Sua Santità Penor Rinpoche.

 Siamo anche stati molto fortunati ad essere stati condotti sul lago dove sono state fatte le riprese originali del film, dove il giovane Guru Rinpoche nasce da un fiore di loto. Lopon Pema ci ha raccontato che quando hanno ripreso questa scena alcuni tibetani stavano passando sull’altra sponda del Lago e hanno iniziato a prostrarsi. Nonostante il passare del tempo ci siamo molto commossi nel sentire i racconti di quanto duro lavoro e di quante poche risorse avessero a disposizione quando furono fatte le prime riprese del film. Rispettiamo moltissimo la dedizione offerta alla produzione originale e questo ci ispira a mantenere il nostro impegno nella rimasterizzazione del film.

Riprese dei monaci

Verso la fine della nostra visita al monastero di Namdroling, abbiamo dovuto portare a termine il compito di filmare cinquanta monaci. Con il gentile supporto di tulku Choedharr e del tesoriere dello Shedra, Lopon Penpa Tsering, che ci hanno aiutati ad organizzare i partecipanti al Bum Nga e i monaci dello Shedra radunandoli nei relativi siti affinché potessimo ultimare le riprese. Siamo stati anche molto commossi quando Lopon Pema, che aveva avuto anche una parte nel film originario, si è fatto volontariamente avanti affinché potessimo riprenderlo.

La mattina in cui dovevamo partire dal monastero di Namdroling, siamo passati dall'ufficio di Tulku Choedharr Rinpoche per ringraziare lui e la sua squadra per la loro gentile e calorosa ospitalità con la quale hanno accolto le nostre richieste. Tulku Choedharr Rinpoche ha poi esteso i suoi saluti offrendoci dei regali monastici e affidandoci degli oggetti preziosi da offrire a lama Dondrup Dorje Rinpoche.

Siamo anche riusciti a visitare Ani Gompa (il monastero femminile) e abbiamo avuto l'opportunità di porgere omaggio allo Stupa di Sua Santità Penor Rinpoche, eretto recentemente. Vedendo molti lavori in corso d’opera, ci è stato ricordato dei molti aiuti che il nostro insegnante Lama Dondrup Dorje Rinpoche ha versato in passato per l’Ani Gompa, permettendo di creare dei locali e un ambiente adatti alla pratica e al soggiorno delle monache.

Stupa delle reliquie di S.S. Penor Rinpoche nell'Ani Gompa

Sono davvero colmo di umiltà e gratitudine per il gentile supporto e la calorosa ospitalità ricevuta al Monastero Namdroling durante la nostra visita. Ci hanno detto quanto siamo stati fortunati dato che precedenti richieste di permessi per le riprese al monastero da parte di studenti stranieri erano state rifiutate. Questo mi ha fatto riflettere e comprendere che la gentilezza e il supporto ricevuti al Monastero Namdroling, sono chiaramente un diretto risultato della profonda fiducia e della grande considerazione di cui gode il nostro insegnante, Lama Dondrup Dorje Rinpoche presso il monastero.

Dopo il viaggio in India, a Singapore abbiamo avuto l'opportunità e l’onore di mostrare a S.S. Karma Kuchen i primi due capitoli del film. Sua Santità Karma Kuchen è stato molto soddisfatto dei progressi nella realizzazione del film e ha elogiato la qualità del lavoro fatto fino ad oggi. Siamo stati enormemente incoraggiati dal sentire Sua Santità Karma Kuchen elogiare il lavoro del Pathgate ed estremamente grati per il continuo supporto del lignaggio per questa produzione che era il desiderio di Sua Santità Penor Rinpoche.