Nuovo Insegnamento audio: Vedere la Verità con una Mente Quieta  . . . Prossimi Insegnamenti: Australia: 19 Settembre - 17 Ottobre 2017 ... Grecia: 7 Ottobre - 8 Ottobre 2017 ... Giappone: 13 - 15 Ottobre 2017 ... Italia: 21 - 22 Ottobre 2017 ... Per Dettagli Visitare :Programma degli Insegnamenti

Quali sono i Principi Universali dell'Unica Verità in Natura?

I Principi Universali dell'Unica Verità comprendono numerosi componenti fondamentali all'interno di entrambi i reami del fisico e del non-fisico. Il più importante è la comprensione delle Quattro Nobili Verità, come esposto dal Signore Shakyamuni Buddha, sulla vera natura dell'esistenza. Vale a dire: l'esistenza è una progressione senza fine di insoddisfazione a causa della continua trasformazione degli agenti appartenenti alle condizioni terrene; proprio da questo l'insoddisfazione ha la sua origine; la cessazione dell'insoddisfazione è una realtà attuabile e vi è una via onorata nel tempo che porta alla cessazione.

La Prima Nobile Verità descrive come l'esistenza nel mondo sia essenzialmente insoddisfacente perché la caratteristica dell'esistenza è l'impermanenza. Indipendentemente da chi o con cosa desideriamo formare un attaccamento, mentalmente, fisicamente od entrambi, è sempre il risultato del nesso di causalità condizionata che ne detta il sorgere ed il morire. Anche la sensazione di piacere che arriviamo a godere ha la natura di insoddisfazione dal momento che è inevitabilmente soggetta a finire, quindi non solo è lungi dall'essere soddisfacente, ma essa rivela la sua vera caratteristica, che quello che noi consideriamo una fonte di piacere è anche fonte di insoddisfazione poichè essi nascono dalla stessa sorgente.

La Seconda Nobile Verità offre penetrazione all'interno delle cause radice della insoddisfazione che stiamo vivendo nel tempo presente come l'effetto della maturazione dipendentemente collegata ai semi che abbiamo precedentemente seminato come risultato delle nostre passate trasgressioni nel pensiero, nella parola e nell'azione.

La Terza Nobile Verità conferma che la cessazione di insoddisfazione può essere realizzata attraverso l'estinzione dei Tre Veleni che oscurano la nostra visuale sulla vera natura della nostra condizione. Chi è stato così corrotto è paragonato a chi trovandosi nel folto di una foresta è tuttavia incapace di vederne il legname. I Tre Veleni sono: Passione Egocentrica che suscita i desideri dei sensi nei confronti di transitori oggetti-sensazioni ed il desiderio di sentirsi in controllo dell'incontrollabile; Avversione all'Azione Sana che dà luogo ad aggressività, rabbia, odio ed invidia ed Ignoranza della Natura della Realtà Assoluta che dà adito a perplessità e presunzione, che contribuiscono alle cause di ulteriore insoddisfazione in futuro.

La Quarta Nobile Verità è la Via di Mezzo dei Non-Estremi. Il suo approccio verso la cessazione della insoddisfazione non è basato né sull'autogratificazione, né sull'automortificazione, perchè entrambi i metodi sono solo modi diversi di autonegazione della verità e, quindi, non sono di beneficio. La Via di Mezzo ha otto componenti che interagiscono conosciuti collettivamente come il Nobile Ottuplice Sentiero, che nel loro insieme costituiscono una parte delle 37 ramificazioni della pratica favorevole al Vero Risveglio della Saggezza.

Il Nobile Ottuplice Sentiero è costituito da: Comprensione Perfetta - la visione sana basata sulla comprensione delle Quattro Nobili Verità e la non individualità dell'esistenza; Pensiero Perfetto - rivolto a favore di un'azione salutare; Parola Perfetta - evitare di mentire, di parlare in maniera aspra, fare discorsi che conducono alla divisione ed inutili pettegolezzi; Azione Perfetta - astenersi dalle azioni che portano ai conflitti etici; Mezzi di Sostentamento Perfetti - evitare le professioni che sono dannose agli altri esseri; Sforzo Perfetto - il coltivare e preservare dei fattori sani e reprimere e soggiogare i fattori malsani; Consapevolezza Perfetta - continua attenzione al corpo, alle sensazioni, alla coscienza e agli oggetti di proiezione del pensiero; Concentrazione Perfetta - concentrazione della mente che porta al raggiungimento di uno stato finale di assorbimento meditativo.